§ 59.4.55 - D.M. 8 aprile 2004, n. 127.
Regolamento recante determinazione degli onorari, dei diritti e delle indennità spettanti agli avvocati per le prestazioni giudiziali, in materia [...]


Settore:Normativa nazionale
Materia:59. Libere professioni
Capitolo:59.4 avvocati
Data:08/04/2004
Numero:127


Sommario
Art. 1.  1. Gli onorari, i diritti e le indennità spettanti agli avvocati per le prestazioni giudiziali in materia civile, amministrativa, tributaria, penale e stragiudiziali sono determinati nelle tariffe [...]


§ 59.4.55 - D.M. 8 aprile 2004, n. 127.

Regolamento recante determinazione degli onorari, dei diritti e delle indennità spettanti agli avvocati per le prestazioni giudiziali, in materia civile, amministrativa, tributaria, penale e stragiudiziali [1].

(G.U. 18 maggio 2004, n. 115 - S.O. n. 95)

 

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

 

Visto l'articolo 1 della legge 3 agosto 1949, n. 536, concernente «Tariffe forensi in materia penale e stragiudiziale e sanzioni disciplinari per il mancato pagamento dei contributi previsti dal decreto luogotenenziale 23 novembre 1944, n. 382»;

Visto l'articolo 3 del decreto legislativo luogotenenziale 22 febbraio 1946, n. 170, recante «Aumento degli onorari di avvocato e degli onorari e diritti di procuratore»;

Visto l'articolo unico della legge 7 novembre 1957, n. 1051, recante «Determinazione degli onorari, dei diritti e delle indennità spettanti agli avvocati e procuratori per prestazioni giudiziali in materia civile»;

Visto il comma 3 dell'articolo 17, della legge 23 agosto 1988, n. 400, recante «Disciplina dell'attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri»;

Visto il decreto ministeriale 5 ottobre 1994, n. 585, concernente «Regolamento recante l'approvazione della delibera del Consiglio nazionale forense in data 12 giugno 1993 che stabilisce i criteri per la determinazione degli onorari, dei diritti e delle indennità spettanti agli avvocati ed ai procuratori legali per le prestazioni giudiziali, in materia civile e penale, e stragiudiziali»;

Esaminata la deliberazione del Consiglio nazionale forense in data 20 settembre 2002 concernente i criteri per la determinazione degli onorari dei diritti e delle indennità spettanti agli avvocati per le prestazioni giudiziali in materia civile, amministrativa, tributaria, penale e stragiudiziali;

Udito il parere interlocutorio del Consiglio di Stato, espresso dalla Sezione consultiva per gli atti normativi nell'adunanza del 27 ottobre 2003;

Udito il parere del Consiglio di Stato, espresso dalla Sezione consultiva per gli atti normativi nell'adunanza del 26 gennaio 2004 le cui osservazioni sono state in generale accolte. Solo in alcuni casi si è ritenuto di discostarsi per le seguenti ragioni:

in ordine ai criteri di arrotondamento a seguito di conversione, si è previsto un arrotondamento nella misura unica della cinquina di euro in eccesso per iminimi e in difetto, per i massimi; la finalità perseguita è stata quella della riconosciuta esigenza di semplificazione e razionalizzazione della tariffa, senza che ciò possa comportare un significativo scostamento rispetto al criterio di conversione, globalmente determinandosi un effetto di sostanziale compensazione in ragione della prevista alternanza degli arrotondamenti in eccesso e in difetto, per il che l'effetto del criterio di arrotondamento finisce per rivelarsi sostanzialmente neutro;

in ordine alla voce denominata «spese generali», disciplinata dagli articoli 14 tabella A, articolo 8 tabella B, articolo 12 tabella C, dove si è previsto un aumento nella misura del 25%, si è considerato l'incremento degli oneri locatizi, che le rilevazioni ISTAT testimoniano essere aumentati di oltre il 50% nel periodo dal dicembre 1993 all'ottobre 2003 e delle spese condominiali, anch'esse, com'è noto, notevolmente aumentate nel periodo di riferimento; oneri e spese comunque non valutati nella determinazione, da parte dell'ISTAT, dell'indice generale dei prezzi al consumo per l'intera collettività;

Vista la comunicazione al Presidente del Consiglio dei Ministri, a norma dell'articolo 17, comma 3, della citata legge n. 400 del 1988 (nota 870/U - UL 38/1-12 del 7 aprile 2004);

 

Adotta

il seguente regolamento:

 

Art. 1.

1. Gli onorari, i diritti e le indennità spettanti agli avvocati per le prestazioni giudiziali in materia civile, amministrativa, tributaria, penale e stragiudiziali sono determinati nelle tariffe di cui ai capitoli I, II, III, allegate al presente decreto.

 

 

ALLEGATI

 

CAPITOLO I

TARIFFA DEGLI ONORARI, DEI DIRITTI E DELLE INDENNITÀ SPETTANTI AGLI AVVOCATI PER LE PRESTAZIONI GIUDIZIALI IN MATERIA CIVILE, AMMINISTRATIVA E TRIBUTARIA

 

Art. 1 Diritto dell'avvocato.

1. Per le prestazioni giudiziali in materia civile e nelle materie equiparate, oltre al rimborso delle spese giustificate, sono dovuti all'avvocato gli onorari ed i diritti indicati nelle allegate tabelle A e B.

 

Art. 2 Obbligo del cliente.

1. Gli onorari e i diritti sono sempre dovuti all'avvocato dal cliente indipendentemente dalle statuizioni del giudice sulle spese giudiziali.

 

Art. 3 Giudizi non compiuti.

1. Nei giudizi iniziati ma non compiuti, il cliente deve all'avvocato gli onorari e i diritti per l'opera svolta fino alla cessazione del rapporto professionale.

 

Art. 4 Inderogabilità della tariffa. Condizioni e limiti.

1. Gli onorari minimi ed i diritti stabiliti per le prestazioni dell'avvocato sono inderogabili.

2. Soltanto qualora fra le prestazioni dell'avvocato e l'onorario previsto dalle tabelle appaia, per particolari circostanze del caso, una manifesta sproporzione, possono essere superati i massimi indicati nelle tabelle, anche oltre il raddoppio previsto dal secondo comma del successivo art. 5, ovvero diminuiti i minimi indicati nelle tabelle, purché la parte che vi abbia interesse esibisca il parere del competente Consiglio dell'ordine.

 

Art. 5 Criteri generali per la liquidazione.

1. Nella liquidazione degli onorari a carico del soccombente deve essere tenuto conto della natura e del valore della controversia, dell'importanza e del numero delle questioni trattate, del grado dell'autorità adita, con speciale riguardo all'attività svolta dall'avvocato davanti al giudice.

2. Nelle cause di particolare importanza per le questioni giuridiche trattate, la liquidazione degli onorari a carico del soccombente può arrivare fino al doppio dei massimi stabiliti.

3. Nella liquidazione degli onorari a carico del cliente, oltre che dei criteri di cui ai commi precedenti, può essere tenuto conto dei risultati del giudizio e dei vantaggi, anche non patrimoniali, conseguiti, nonché dell'urgenza richiesta per il compimento di singole attività e, nelle cause di straordinaria importanza la liquidazione può arrivare fino al quadruplo dei massimi stabiliti, previo parere del Consiglio dell'Ordine.

4. Qualora in una causa l'avvocato assista e difenda più persone aventi la stessa posizione processuale l'onorario unico può essere aumentato per ogni parte oltre la prima del 20% fino ad un massimo di dieci e, ove le parti siano in numero superiore, del 5% per ciascuna parte oltre le prime dieci e fino ad un massimo di venti. La stessa disposizione trova applicazione, ove più cause vengano riunite, dal momento dell'avvenuta riunione e nel caso in cui l'avvocato assista e difenda una parte contro più parti quando la prestazione comporti l'esame di particolari situazioni di fatto o di diritto.

5. Nella ipotesi in cui, pur nella identità di posizione processuale dei vari clienti, la prestazione professionale comporti l'esame di loro situazioni particolari di fatto o di diritto rispetto all'oggetto della causa, l'avvocato ha diritto al compenso secondo tariffa, ridotto del 30%.

6. La liquidazione dell'onorario prevista dall'art. 91 del codice di procedura civile deve essere fatta in relazione a tutte le prestazioni effettivamente occorse ogni volta che vi sia stata una decisione anche se espressa con ordinanza collegiale o con sentenza non definitiva.

7. Nelle cause riservate alla esclusiva competenza funzionale dei giudice di pace e nelle cause accessorie o di garanzia sono dovuti gli onorari di cui al paragrafo II della tabella A, avuto riguardo al valore della controversia. Nelle cause di competenza del giudice di pace, ai sensi dell'art. 7, 2° comma, codice di procedura civile, eccedenti il valore di € 2.600,00 sono ugualmente dovuti gli onorari di cui al paragrafo II.

 

Art. 6 Determinazione del valore della controversia.

1. Nella liquidazione degli onorari a carico del soccombente, il valore della causa è determinato a norma del codice di procedura civile, avendo riguardo nei giudizi per azioni surrogatorie e revocatorie, all'entità economica della ragione di credito alla cui tutela l'azione è diretta, nei giudizi di divisione, alla quota o ai supplementi di quota in contestazione, nei giudizi per pagamento di somme o liquidazione di danni, alla somma attribuita alla parte vincitrice piuttosto che a quella domandata.

2. Nella liquidazione degli onorari a carico del cliente, può aversi riguardo al valore effettivo della controversia, quando esso risulti manifestamente diverso da quello presunto a norma del codice di procedura civile.

3. Nelle cause avanti gli organi di giustizia amministrativa, il valore è determinato secondo i criteri indicati dal comma 1 di questo articolo, quando l'oggetto della controversia o la natura dei rapporto sostanziale dedotto in giudizio o comunque correlato al provvedimento impugnato ne consentono l'applicazione; ove ciò non sia possibile, nella liquidazione degli onorari a carico del soccombente va tenuto conto dell'interesse sostanziale che riceve tutela attraverso la sentenza. Per i ricorsi straordinari e gerarchici sono dovuti gli onorari di cui al paragrafo III della tabella A in quanto analogicamente applicabili.

4. Nella liquidazione degli onorari a carico del cliente, per la determinazione del valore effettivo della controversia, deve aversi riguardo al valore dei diversi interessi perseguiti dalle parti.

5. Per le cause di valore indeterminabile, gli onorari minimi sono quelli previsti per le cause di valore da € 25.900,01 a € 51.700,00, mentre gli onorari massimi sono quelli previsti per le cause di valore da € 51.700,01 a € 103.300,00, tenuto conto dell'oggetto e della complessità della controversia; qualora le cause siano di particolare importanza per l'oggetto, per le questioni giuridiche trattate, per la rilevanza degli effetti e dei risultati utili di qualsiasi natura, anche di carattere non patrimoniale, gli onorari possono essere liquidati fino al limite massimo previsto per le cause di valore fino a € 516.500,00.

6. Agli effetti della determinazione del diritto, le cause di valore indeterminabile si considerano di valore eccedente € 25.900,00 ma non € 103.300,00 a seconda dell'entità dell'interesse dedotto in giudizio.

 

Art. 7 Pluralità di difensori e società professionali.

1. Nel caso che incaricati della difesa siano più avvocati, ciascuno di essi ha diritto nei confronti del cliente agli onorari per l'opera prestata, ma nella liquidazione a carico del soccombente sono computati gli onorari per un solo avvocato.

2. Se l'incarico professionale è conferito ad una società tra avvocati, si applica il compenso spettante ad un solo professionista anche se la prestazione è svolta da più soci, salva espressa deroga pattuita con clausola approvata per iscritto dal cliente.

 

Art. 8 Praticanti avvocati autorizzati al patrocinio.

1. Ai praticanti avvocati autorizzati al patrocinio deve essere liquidata la metà degli onorari e dei diritti spettanti all'avvocato.

 

Art. 9 Procedimenti davanti ad organi speciali.

1. Nei procedimenti davanti ad organi speciali sono dovuti gli onorari stabiliti per le cause davanti al tribunale.

 

Art. 10 Procedimenti arbitrali rituali.

1. Per i procedimenti davanti agli arbitri sono dovuti gli onorari stabiliti per le cause davanti ai giudici ordinari e speciali che sarebbero competenti a conoscere della controversia.

 

Art. 11 Procedimenti speciali.

1. Gli onorari per i procedimenti in camera di consiglio o davanti al giudice tutelare ed in genere per i procedimenti non contenziosi sono liquidati tenendo conto dell'opera occorsa per lo studio degli atti e per la compilazione del ricorso e di qualunque scritto esplicativo dello stesso.

2. Nel caso che nei procedimenti indicati al precedente comma sorgano contestazioni il cui esame è devoluto al giudice in sede di cognizione, sono dovuti gli onorari di cui ai paragrafi I, II, IV della tabella A.

3. Per i procedimenti previsti dal libro IV, Titolo I, capo III, sez. 1, c.p.c., per quelli previsti dall'art. 669-quaterdecies c.p.c. e per quelli di cui all'art. 2409 c.c., sono dovuti gli onorari di cui ai paragrafi I, II, e IV della tabella A, in quanto applicabili.

 

Art. 12 Cause in materia di rapporti di lavoro.

1. Per le controversie individuali di lavoro, il valore delle quali non supera € 500,00 gli onorari sono ridotti alla metà. Per l'assistenza in procedure conciliative, l'onorario dell'avvocato sarà liquidato in base alla tariffa stragiudiziale.

 

Art. 13 Cause di valore superiori a € 5.164.600,00.

1. Per le cause di valore superiore a € 5.164.600,00 gli onorari minimi e massimi sono determinati moltiplicando il valore della causa per i coefficienti precisati nella tabella A. Gli onorari non possono comunque superare complessivamente il 3% del valore della controversia.

 

Art. 14 Rimborso spese generali.

1. All'avvocato e al praticante autorizzato al patrocinio è dovuto un rimborso forfetario delle spese generali in ragione del 12,5% sull'importo degli onorari e dei diritti ripetibile dal soccombente.

 

TABELLA A - ONORARI GIUDIZIALI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I - CAUSE AVANTI AI GIUDICI DI PACE 

 

 

fino a € 600,00 

 

PRESTAZIONE 

 

 

 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

1. Per l'intero giudizio 

55 

190 

 

 

 

 

 

 

da € 600,01 a 

da € 1.600,01 a 

 

 

€ 1.600,00 

€ 2.600,00 

 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

2. Studio della controversia 

55 

145 

75 

165 

 

 

 

 

 

 

 

3. Consultazioni con il cliente 

30 

70 

40 

80 

 

 

 

 

 

 

 

4. Ispezione dei luoghi della controversia - Ricerca dei documenti 

20 

35 

25 

40 

 

 

 

 

 

 

 

5. Preparazione e redazione dell'atto introduttivo del giudizio o della  

 

 

 

 

 

comparsa di risposta 

45 

115 

60 

130 

 

 

 

 

 

 

 

6. Assistenza a ciascuna udienza di trattazione, escluse quelle in cui sono 

 

 

 

 

 

disposti semplici rinvii 

20 

25 

25 

30 

 

 

 

 

 

 

 

7. Assistenza ai mezzi di prova disposti dal giudice (per ogni mezzo 

 

 

 

 

 

istruttorio) 

35 

115 

60 

130 

 

 

 

 

 

 

 

8. Memorie depositate fino all'udienza di precisazione delle conclusioni,  

 

 

 

 

 

per ogni memoria 

30 

60 

50 

80 

 

 

 

 

 

 

 

9. Redazione delle difese (comparse conclusionali e repliche) 

150 

280 

155 

325 

 

 

 

 

 

 

 

10. Discussione in pubblica udienza o in camera di consiglio 

45 

145 

75 

170 

 

 

 

 

 

 

 

11. Opera prevista la conciliazione ove avvenga in sede giudiziale 

40 

115 

60 

130 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

II - CAUSE AVANTI AL TRIBUNALE, AGLI ORGANI EQUIPARATI E AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA TRIBUTARIA 

 

 

 

da € 5.200,01 a 

da € 25.900,01 a 

da € 51.700,01 a 

da € 103.300,00 a 

 

fino a € 5.200,00 

€ 25.900,00 

€ 51.700,00 

€ 103.300,00 

€ 258.300,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

12. Studio della controversia 

80 

205 

105 

415 

210 

835 

420 

1.255 

630 

1.675 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

13. Consultazioni con il 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cliente 

40 

105 

55 

210 

110 

420 

215 

630 

320 

840 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14. Ispezione dei luoghi della 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

controversia - Ricerca dei 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

documenti 

30 

50 

35 

105 

55 

215 

110 

325 

165 

430 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

15. Preparazione e redazione 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

dell'atto introduttivo del  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

giudizio o della comparsa 

70 

165 

85 

330 

170 

665 

335 

995 

500 

1.330 

di risposta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16. Assistenza a ciascuna 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

udienza di trattazione, 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

escluse quelle in cui sono 

25 

40 

30 

80 

40 

165 

85 

245 

125 

330 

disposti semplici rinvii 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17. Assistenza ai mezzi di 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

prova disposti dal giudice 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(per ogni mezzo istruttorio) 

55 

165 

85 

330 

170 

665 

335 

995 

500 

1.330 

compreso l'interrogatorio  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18. Memorie depositate fino 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

all'udienza di precisazione 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

delle conclusioni, per ogni 

55 

95 

60 

190 

100 

385 

195 

580 

295 

770 

memoria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

19. Redazione delle difese 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(comparse conclusionali e 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

repliche) 

205 

405 

210 

810 

410 

1.625 

815 

2.440 

1.225 

3.250 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20 Discussione in pubblica 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

udienza o in camera di 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

consiglio 

70 

210 

110 

425 

215 

855 

430 

1.285 

645 

1.710 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

21. Opera prestata per la 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

conciliazione ove avvenga 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

in sede giudiziale 

55 

165 

85 

330 

170 

665 

335 

995 

500 

1.330 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

II - CAUSE AVANTI AL TRIBUNALE, AGLI ORGANI EQUIPARATI E AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA TRIBUTARIA 

 

 

da € 258.300,01 a 

da € 516.500,01 a 

da € 1.549.400,01 a 

da € 2.582.300,01 a 

 

€ 516.500,00 

€ 1.549.400,00 

€ 2.582.300,00 

5.164.600,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

12. Studio della controversia 

840 

2.515 

1.260 

3.355 

1.680 

4.195 

2.100 

5.035 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

13. Consultazioni con il cliente 

425 

1.260 

635 

1.680 

845 

2.100 

1.055 

2.525 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14. Ispezione dei luoghi della 

 

 

 

 

 

 

 

 

controversia - Ricerca dei documenti 

220 

650 

330 

865 

435 

1.080 

545 

1.300 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

15. Preparazione e redazione dell'atto  

 

 

 

 

 

 

 

 

introduttivo del giudizio o della 

670 

1.995 

1.000 

2.665 

1.335 

3.330 

1.670 

3.995 

comparsa di risposta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16. Assistenza a ciascuna udienza di  

 

 

 

 

 

 

 

 

trattazione, escluse quelle in cui sono 

170 

495 

250 

660 

335 

825 

415 

990 

disposti semplici rinvii 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17. Assistenza ai mezzi di prova 

 

 

 

 

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo  

670 

1.995 

1.000 

2.665 

1.335 

3.330 

1.670 

3.995 

istruttorio) compreso l'interrogatorio  

 

 

 

 

 

 

 

 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18. Memorie depositate fino all'udienza 

 

 

 

 

 

 

 

 

di precisazione delle conclusioni, per 

390 

1.160 

585 

1.545 

775 

1.935 

970 

2.320 

ogni memoria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

19. Redazione delle difese (comparse 

 

 

 

 

 

 

 

 

conclusionali e repliche) 

1.630 

4.880 

2.445 

6.505 

3.255 

8.130 

4.070 

9.760 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20 Discussione in pubblica udienza o in 

 

 

 

 

 

 

 

 

camera di consiglio 

860 

2.570 

1.290 

3.425 

1.715 

4.285 

2.145 

5.140 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

21. Opera prestata per la conciliazione 

 

 

 

 

 

 

 

 

ove avvenga in sede giudiziale 

670 

1.995 

1.000 

2.665 

1.335 

3.330 

1.670 

3.995 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

II - CAUSE AVANTI AL TRIBUNALE, AGLI ORGANI EQUIPARATI E AGLI ORGANI DI 

GIUSTIZIA TRIBUTARIA 

 

 

 

di valore 

di particolare 

 

oltre € 5.164.600,00 

indeterminabile 

importanza e 

 

 

 

indeterminabile 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

coeff. 

coeff. 

 

 

 

 

 

min.  

max 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

12. Studio della controversia 

0,000407 

0,000975 

210 

1.255 

210 

2.515 

 

 

 

 

 

 

 

13. Consultazioni con il cliente 

0,000204 

0,000489 

110 

630 

110 

1.260 

 

 

 

 

 

 

 

14. Ispezione dei luoghi della 

 

 

 

 

 

 

controversia - Ricerca dei documenti 

0,000106 

0,000252 

55 

325 

55 

650 

 

 

 

 

 

 

 

15. Preparazione e redazione dell'atto  

 

 

 

 

 

 

introduttivo del giudizio o della 

0,000323 

0,000774 

170 

995 

170 

1.995 

comparsa di risposta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16. Assistenza a ciascuna udienza di  

 

 

 

 

 

 

trattazione, escluse quelle in cui sono 

0,000080 

0,000192 

45 

245 

45 

495 

disposti semplici rinvii 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17. Assistenza ai mezzi di prova 

 

 

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo  

0,000323 

0,000774 

170 

995 

170 

1.995 

istruttorio) compreso l'interrogatorio  

 

 

 

 

 

 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18. Memorie depositate fino all'udienza 

 

 

 

 

 

 

di precisazione delle conclusioni, per 

0,000188 

0,000449 

100 

580 

100 

1.160 

ogni memoria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

19. Redazione delle difese (comparse 

 

 

 

 

 

 

conclusionali e repliche) 

0,000788 

0,001890 

410 

2.440 

410 

4.880 

 

 

 

 

 

 

 

20 Discussione in pubblica udienza o in 

 

 

 

 

 

 

camera di consiglio 

0,000415 

0,000995 

215 

1.285 

215 

2.570 

 

 

 

 

 

 

 

21. Opera prestata per la conciliazione 

 

 

 

 

 

 

ove avvenga in sede giudiziale 

0,000323 

0,000774 

170 

995 

170 

1.995 

 

 

 

 

 

 

 

 

III - CAUSE AVANTI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA DI PRIMO GRADO 

 

 

fino a 

da € 5.200,01 a 

da € 25.900,01 a 

 

€ 5.200,00 

€ 25.900,00 

€ 51.700,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

22. Studio della controversia 

80 

260 

135 

520 

265 

1.045 

 

 

 

 

 

 

 

23. Consultazioni con il cliente 

40 

130 

70 

260 

135 

520 

 

 

 

 

 

 

 

24. Ricerca documenti 

30 

65 

35 

135 

70 

270 

 

 

 

 

 

 

 

25 Redazione del ricorso introduttivo o 

 

 

 

 

 

 

della memoria di costituzione 

105 

355 

180 

710 

360 

1.420 

 

 

 

 

 

 

 

26. Istanza di sospensione 

30 

65 

35 

135 

70 

270 

 

 

 

 

 

 

 

27. Redazione motivi aggiuntivi 

105 

355 

180 

710 

360 

1.420 

 

 

 

 

 

 

 

28. Atto di intervento 

30 

65 

35 

135 

70 

270 

 

 

 

 

 

 

 

29. Assistenza ai mezzi di prova  

 

 

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo 

55 

165 

85 

330 

170 

665 

istruttorio), compreso l'interrogatorio 

 

 

 

 

 

 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

30. Memorie difensive per ognuna 

210 

560 

285 

1.125 

565 

2.255 

 

 

 

 

 

 

 

31. Discussione in pubblica udienza o  

 

 

 

 

 

 

in camera di consiglio 

70 

290 

150 

585 

295 

1.170 

 

 

 

 

 

 

 

 

III - CAUSE AVANTI AGLI ORGANI DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA DI 

PRIMO GRADO 

 

 

da € 51.700,01 a 

da € 103.300,01 a 

 

€ 103.300,00 

€ 258.300,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

22. Studio della controversia 

525 

1.565 

785 

2.090 

 

 

 

 

 

23. Consultazioni con il cliente 

265 

785 

395 

1.045 

 

 

 

 

 

24. Ricerca documenti 

140 

405 

205 

540 

 

 

 

 

 

25 Redazione del ricorso introduttivo o 

 

 

 

 

della memoria di costituzione 

715 

2.130 

1.070 

2.840 

 

 

 

 

 

26. Istanza di sospensione 

140 

405 

205 

540 

 

 

 

 

 

27. Redazione motivi aggiuntivi 

715 

2.130 

1.070 

2.840 

 

 

 

 

 

28. Atto di intervento 

140 

405 

205 

540 

 

 

 

 

 

29. Assistenza ai mezzi di prova  

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo 

335 

995 

500 

1.330 

istruttorio), compreso l'interrogatorio 

 

 

 

 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

30. Memorie difensive per ognuna 

1.130 

3.385 

1.695 

4.515 

 

 

 

 

 

31. Discussione in pubblica udienza o  

 

 

 

 

in camera di consiglio 

590 

1.760 

885 

2.345 

 

 

 

 

 

 

IV - CAUSE AVANTI ALLA CORTE D'APPELLO E ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE 

 

 

fino a 

da € 5.200,01 a 

da € 25.900,01 a 

da € 51.700,01 a 

 

€ 5.200,00 

€ 25.900,00 

€ 51.700,00 

€ 103.300,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

32. Studio della controversia 

125 

260 

135 

520 

265 

1.045 

525 

1.565 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

33. Consultazioni con il cliente 

65 

130 

70 

260 

135 

520 

265 

785 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

34. Ispezione dei luoghi della  

 

 

 

 

 

 

 

 

controversia - Ricerca dei documenti 

55 

70 

60 

140 

75 

280 

145 

420 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

35. Preparazione e redazione dell'atto  

 

 

 

 

 

 

 

 

introduttivo dei giudizio o della 

110 

235 

120 

475 

240 

950 

480 

1.425 

comparsa di risposta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

36. Assistenza a ciascuna udienza di 

 

 

 

 

 

 

 

 

trattazione escluse quelle in cui sono 

40 

55 

45 

115 

60 

235 

120 

355 

disposti semplici rinvii 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

37. Assistenza ai mezzi di prova 

 

 

 

 

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo 

 

 

 

 

 

 

 

 

istruttorio), compreso l'interrogatorio  

85 

230 

120 

460 

235 

925 

465 

1.390 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

38. Memorie depositate fino all'udienza  

 

 

 

 

 

 

 

 

di precisazione dalle conclusioni, per  

80 

125 

85 

255 

130 

515 

260 

770 

ogni memoria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

39. Redazione delle difese (comparse 

 

 

 

 

 

 

 

 

conclusionali e repliche) 

295 

560 

300 

1.125 

565 

2.255 

1.130 

3.385 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

40. Discussione in pubblica udienza o  

 

 

 

 

 

 

 

 

in camera di consiglio 

105 

290 

150 

585 

295 

1.170 

590 

1.760 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

41. Opera prestata per la conciliazione,  

 

 

 

 

 

 

 

 

ove avvenga in sede giudiziale 

85 

230 

120 

460 

235 

925 

465 

1.390 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IV - CAUSE AVANTI ALLA CORTE D'APPELLO E ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE 

 

 

da € 103.300,01 a 

da € 258.300,01 a 

da € 516.500,01 a 

da € 1.549.400,01 a 

 

€ 258.300,00 

€ 516.500,00 

€ 1.549.400,00 

€ 2.582.300,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

32. Studio della controversia 

785 

2.090 

1.050 

3.135 

1.570 

4.180 

2.095 

5.225 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

33. Consultazioni con il cliente 

395 

1.045 

525 

1.570 

790 

2.095 

1.050 

2.620 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

34. Ispezione dei luoghi della  

 

 

 

 

 

 

 

 

controversia - Ricerca dei documenti 

215 

560 

275 

810 

410 

1.080 

545 

1.355 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

35. Preparazione e redazione dell'atto  

 

 

 

 

 

 

 

 

introduttivo dei giudizio o della 

715 

1.900 

1.425 

4.260 

2.135 

5.680 

2.845 

7.100 

comparsa di risposta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

36. Assistenza a ciascuna udienza di 

 

 

 

 

 

 

 

 

trattazione escluse quelle in cui sono 

180 

475 

275 

810 

410 

1.080 

545 

1.355 

disposti semplici rinvii 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

37. Assistenza ai mezzi di prova 

 

 

 

 

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo 

 

 

 

 

 

 

 

 

istruttorio), compreso l'interrogatorio  

700 

1.855 

1.425 

4.260 

2.135 

5.680 

2.845 

7.100 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

38. Memorie depositate fino all'udienza  

 

 

 

 

 

 

 

 

di precisazione dalle conclusioni, per  

390 

1.030 

275 

810 

410 

1.080 

545 

1.355 

ogni memoria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

39. Redazione delle difese (comparse 

 

 

 

 

 

 

 

 

conclusionali e repliche) 

1.695 

4.515 

670 

1.995 

1.000 

2.665 

1.335 

3.330 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

40. Discussione in pubblica udienza o  

 

 

 

 

 

 

 

 

in camera di consiglio 

885 

2.345 

2.260 

6.775 

3.390 

9.035 

4.520 

11.295 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

41. Opera prestata per la conciliazione,  

 

 

 

 

 

 

 

 

ove avvenga in sede giudiziale 

700 

1.855 

1.175 

3.520 

1.765 

4.695 

2.350 

5.870 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IV - CAUSE AVANTI ALLA CORTE D'APPELLO E ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE 

 

 

da € 2.582.300,01 a 

oltre 

di valore 

di particolare 

 

€ 5.164.600,00 

€ 5.164.600,00 

indeterminabile 

importanza e 

 

 

 

 

indeterminabile 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

 

 

coeff. 

coeff. 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

min.  

max 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

32. Studio della controversia 

2.615 

6.275 

0,000506 

0,001215 

265 

1.565 

265 

3.135 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

33. Consultazioni con il cliente 

1.315 

3.145 

0,000255 

0,000609 

135 

785 

135 

1.570 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

34. Ispezione dei luoghi della  

 

 

 

 

 

 

 

 

controversia - Ricerca dei documenti 

680 

1.625 

0,000132 

0,000315 

70 

405 

70 

810 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

35. Preparazione e redazione dell'atto  

 

 

 

 

 

 

 

 

introduttivo dei giudizio o della 

3.555 

8.520 

0,000688 

0,001650 

360 

2.130 

360 

4.260 

comparsa di risposta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

36. Assistenza a ciascuna udienza di 

 

 

 

 

 

 

 

 

trattazione escluse quelle in cui sono 

680 

1.625 

0,000132 

0,000315 

70 

405 

70 

810 

disposti semplici rinvii 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

37. Assistenza ai mezzi di prova 

 

 

 

 

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo 

3.555 

8.520 

0,000688 

0,001650 

360 

2.130 

360 

4.260 

istruttorio), compreso l'interrogatorio  

 

 

 

 

 

 

 

 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

38. Memorie depositate fino all'udienza  

 

 

 

 

 

 

 

 

di precisazione dalle conclusioni, per  

680 

1.625 

0,000132 

0,000315 

70 

405 

70 

810 

ogni memoria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

39. Redazione delle difese (comparse 

 

 

 

 

 

 

 

 

conclusionali e repliche) 

1.670 

3.995 

0,000323 

0,000774 

170 

995 

170 

1.995 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

40. Discussione in pubblica udienza o  

 

 

 

 

 

 

 

 

in camera di consiglio 

5.650 

13.555 

0,001094 

0,002625 

565 

3.385 

565 

6.775 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

41. Opera prestata per la conciliazione,  

 

 

 

 

 

 

 

 

ove avvenga in sede giudiziale 

2.940 

7.045 

0,000569 

0,001364 

295 

1.760 

295 

3.520 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IV - CAUSE AVANTI ALLA CORTE D'APPELLO E ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA REGIONALE 

 

 

da € 258.300,01 a 

da € 516.500,01 a 

da € 1.549.400,01 a 

da € 2.582.300,01 a 

 

€ 516.500,00 

€ 1.549.400,00 

€ 2.582.300,00 

€ 5.164.600,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

32. Studio della controversia 

1.050 

3.135 

1.570 

4.180 

2.095 

5.225 

2.615 

6.275 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

33. Consultazioni con il cliente 

525 

1.570 

790 

2.095 

1.050 

2.620 

1.315 

3.145 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

34. Ispezione dei luoghi della  

 

 

 

 

 

 

 

 

controversia - Ricerca dei documenti 

285 

840 

425 

1.125 

565 

1.405 

705 

1.685 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

35. Preparazione e redazione dell'atto  

 

 

 

 

 

 

 

 

introduttivo dei giudizio o della 

955 

2.850 

1.430 

3.800 

1.905 

4.750 

2.380 

5.700 

comparsa di risposta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

36. Assistenza a ciascuna udienza di 

 

 

 

 

 

 

 

 

trattazione escluse quelle in cui sono 

240 

710 

360 

950 

480 

1.185 

595 

1.425 

disposti semplici rinvii 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

37. Assistenza ai mezzi di prova 

 

 

 

 

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo 

 

 

 

 

 

 

 

 

istruttorio), compreso l'interrogatorio  

930 

2.785 

1.395 

3.715 

1.860 

4.645 

2.325 

5.575 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

38. Memorie depositate fino all'udienza  

 

 

 

 

 

 

 

 

di precisazione dalle conclusioni, per  

520 

1.545 

775 

2.065 

1.035 

2.580 

1.295 

3.095 

ogni memoria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

39. Redazione delle difese (comparse 

 

 

 

 

 

 

 

 

conclusionali e repliche) 

2.260 

6.775 

3.390 

9.035 

4.520 

11.295 

5.650 

13.555 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

40. Discussione in pubblica udienza o  

 

 

 

 

 

 

 

 

in camera di consiglio 

1.175 

3.520 

1.765 

4.695 

2.350 

5.870 

2.940 

7.045 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

41. Opera prestata per la conciliazione,  

 

 

 

 

 

 

 

 

ove avvenga in sede giudiziale 

930 

2.785 

1.395 

3.715 

1.860 

4.645 

2.325 

5.575 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IV - CAUSE AVANTI ALLA CORTE D'APPELLO E ALLA COMMISSIONE TRIBUTARIA  

REGIONALE 

 

 

oltre 

di valore 

di particolare 

 

€ 5.164.600,00 

indeterminabile 

importanza e 

 

 

 

indeterminabile 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

coeff. 

coeff. 

 

 

 

 

 

min.  

max 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

32. Studio della controversia 

0,000506 

0,001215 

265 

1.565 

265 

3.135 

 

 

 

 

 

 

 

33. Consultazioni con il cliente 

0,000255 

0,000609 

135 

785 

135 

1.570 

 

 

 

 

 

 

 

34. Ispezione dei luoghi della  

 

 

 

 

 

 

controversia - Ricerca dei documenti 

0,000137 

0,000326 

75 

420 

75 

840 

 

 

 

 

 

 

 

35. Preparazione e redazione dell'atto  

 

 

 

 

 

 

introduttivo dei giudizio o della 

0,000461 

0,001104 

240 

1.425 

240 

2.850 

comparsa di risposta 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

36. Assistenza a ciascuna udienza di 

 

 

 

 

 

 

trattazione escluse quelle in cui sono 

0,000115 

0,000276 

60 

355 

60 

710 

disposti semplici rinvii 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

37. Assistenza ai mezzi di prova 

 

 

 

 

 

 

disposti dal giudice (per ogni mezzo 

0,000450 

0,001079 

235 

1.390 

235 

2.785 

istruttorio), compreso l'interrogatorio  

 

 

 

 

 

 

libero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

38. Memorie depositate fino all'udienza  

 

 

 

 

 

 

di precisazione dalle conclusioni, per  

0,000251 

0,000599 

130 

770 

130 

1.545 

ogni memoria 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

39. Redazione delle difese (comparse 

 

 

 

 

 

 

conclusionali e repliche) 

0,001094 

0,002625 

565 

3.385 

565 

6.775 

 

 

 

 

 

 

 

40. Discussione in pubblica udienza o  

 

 

 

 

 

 

in camera di consiglio 

0,000569 

0,001364 

295 

1.760 

295 

3.520 

 

 

 

 

 

 

 

41. Opera prestata per la conciliazione,  

 

 

 

 

 

 

ove avvenga in sede giudiziale 

0,000450 

0,001079 

235 

1.390 

235 

2.785 

 

 

 

 

 

 

 

 

V - CAUSE AVANTI ALLA CORTE DI CASSAZIONE E ALTRE MAGISTRATURE IVI COMPRESE QUELLE 

AVANTI AL TRIBUNALE COMUNITARIO DI PRIMA ISTANZA 

 

 

fino a € 600,00 

da € 600,01 a 

da € 1.600,01 a 

da € 2.600,01 a 

 

 

€ 1.600,00 

€ 2.600,00 

€ 5.200,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

42. Studio della controversia 

65 

165 

120 

250 

140 

295 

160 

335 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

43. Consultazioni con il cliente 

35 

85 

65 

125 

75 

145 

85 

170 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

44. Redazione del ricorso, del 

 

 

 

 

 

 

 

 

controricorso, delle memorie 

65 

165 

120 

250 

140 

295 

160 

335 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

45. Discussione 

65 

165 

120 

250 

140 

295 

160 

335 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

V - CAUSE AVANTI ALLA CORTE DI CASSAZIONE E ALTRE MAGISTRATURE IVI  

COMPRESE QUELLE AVANTI AL TRIBUNALE COMUNITARIO DI PRIMA ISTANZA 

 

 

da € 5.200,01 a 

da € 25.900,01 a 

da € 51.700,01 a 

 

€ 25.900,00 

€ 51.700,00 

€ 103.300,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

42. Studio della controversia 

240 

675 

360 

1.355 

680 

2.035 

 

 

 

 

 

 

 

43. Consultazioni con il cliente 

125 

340 

185 

680 

345 

1.020 

 

 

 

 

 

 

 

44. Redazione del ricorso, del 

 

 

 

 

 

 

controricorso, delle memorie 

240 

675 

360 

1.355 

680 

2.035 

 

 

 

 

 

 

 

45. Discussione 

240 

675 

360 

1.355 

680 

2.035 

 

 

 

 

 

 

 

 

VI - CAUSE AVANTI ALLA CORTE COSTITUZIONALE E AVANTI ALLA CORTE EUROPEA PER I DIRITTI  

DELL'UOMO, ALLA CORTE DI GIUSTIZIA CEE 

 

 

fino a € 600,00 

da € 600,01 a 

da € 1.600,01 a 

da € 2.600,01 a 

 

 

€ 1.600,00 

€ 2.600,00 

€ 5.200,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

46. Studio della controversia 

100 

335 

185 

505 

215 

590 

245 

675 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

47. Consultazioni con il cliente 

50 

165 

95 

250 

110 

295 

125 

335 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

48. Redazione del ricorso, del 

 

 

 

 

 

 

 

 

controricorso, delle memorie 

100 

335 

185 

505 

215 

590 

245 

675 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

49. Discussione 

100 

335 

185 

505 

215 

590 

245 

675 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VI - CAUSE AVANTI ALLA CORTE COSTITUZIONALE E AVANTI ALLA CORTE EUROPEA  

PER I DIRITTI DELL'UOMO, ALLA CORTE DI GIUSTIZIA CEE 

 

 

da € 5.200,01 a 

da € 25.900,01 a 

da € 51.700,01 a 

 

€ 25.900,00 

€ 51.700,00 

€ 103.300,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

46 Studio della controversia 

365 

1.355 

550 

2.710 

1.360 

4.065 

 

 

 

 

 

 

 

47 Consultazioni con il cliente 

185 

675 

275 

1.355 

680 

2.035 

 

 

 

 

 

 

 

48 Redazione del ricorso, del 

 

 

 

 

 

 

controricorso, delle memorie 

365 

1.355 

550 

2.710 

1.360 

4.065 

 

 

 

 

 

 

 

49 Discussione 

365 

1.355 

550 

2.710 

1.360 

4.065 

 

 

 

 

 

 

 

 

VII - PROCEDIMENTI SPECIALI, PROCEDURE ESECUTIVE E PROCEDIMENTI TAVOLARI 

 

 

fino a € 600,00 

da € 600,01 a 

da € 1.600,01 a 

da € 2.600,01 a 

 

 

€ 1.600,00 

€ 2.600,00 

€ 5.200,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

50. Procedimenti speciali e concorsuali 

 

per tutta l'opera prestata: 

 

 

 

a) davanti ai tribunali 

45 

140 

85 

215 

100 

250 

110 

285 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

b) davanti le corti di appello 

55 

180 

105 

270 

120 

315 

140 

360 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

51. Procedimenti di ingiunzione 

15 

70 

25 

110 

30 

125 

35 

145 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

52. Redazione del precetto 

13 

23 

28 

30 

 

 

 

 

 

53. Iscrizione dell'ipoteca giudiziale 

23 

43 

50 

55 

 

 

 

 

 

54. Procedure esecutive immobiliari 

45 

140 

85 

215 

100 

250 

110 

285 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

55. Procedure esecutive mobiliari,  

 

 

 

 

 

 

 

 

procedure per affari tavolari (III Capo 

 

 

 

 

 

 

 

 

del D.Lgs. 23 marzo 1929, n. 499), e 

25 

70 

45 

105 

55 

125 

60 

140 

quelle di cui al D.Lgs. 15 marzo 1927, 

 

 

 

 

 

 

 

 

n. 436 (compravendita autoveicoli) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

56. Procedure esecutive presso terzi o 

 

 

 

 

 

 

 

 

per consegna o rilascio 

40 

85 

70 

130 

80 

150 

95 

170 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VII - PROCEDIMENTI SPECIALI, PROCEDURE ESECUTIVE E PROCEDIMENTI TAVOLARI 

 

 

da € 5.200,01 a 

da € 25.900,01 a 

da € 51.700,01 a 

 

€ 25.900,00 

€ 51.700,00 

€ 103.300,00 

PRESTAZIONE 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

50. Procedimenti speciali e concorsuali 

 

per tutta l'opera prestata: 

 

 

 

a) davanti ai tribunali 

165 

575 

250 

1.150 

580 

1.725 

 

 

 

 

 

 

 

b) davanti le corti di appello 

205 

720 

310 

1.440 

725 

2.160 

 

 

 

 

 

 

 

51. Procedimenti di ingiunzione 

50 

295 

75 

590 

300 

890 

 

 

 

 

 

 

 

52. Redazione del precetto 

45 

68 

145 

 

 

 

 

53. Iscrizione dell'ipoteca giudiziale 

83 

125 

290 

 

 

 

 

54. Procedure esecutive immobiliari 

165 

575 

250 

1.150 

580 

1.725 

 

 

 

 

 

 

 

55. Procedure esecutive mobiliari,  

 

 

 

 

 

 

procedure per affari tavolari (III Capo 

 

 

 

 

 

 

del D.Lgs. 23 marzo 1929, n. 499), e 

90 

285 

135 

575 

290 

865 

quelle di cui al D.Lgs. 15 marzo 1927, 

 

 

 

 

 

 

n. 436 (compravendita autoveicoli) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

56. Procedure esecutive presso terzi o 

 

 

 

 

 

 

per consegna o rilascio 

140 

345 

205 

695 

350 

1.045 

 

 

 

 

 

 

 

 

VIII - TRASFERTE 

 

57. Per il trasferimento fuori dal proprio domicilio sono dovute le spese e l'indennità così come previste nella  

tabella degli onorari stragiudiziali 

 

da € 103.300,01 a 

da € 258.300,01 a 

da €516.500,01 a 

da € 1.549.400,01 a 

da € 2.582.300,01 

€ 258.300,00 

€ 516.500,00 

€ 1.549.400,00 

€ 2.582.300,00 

a € 5.164.600,00 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1.020 

2.715 

1.360 

4.070 

2.040 

5.430 

2.720 

6.790 

3.400 

8.145 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

515 

1.360 

685 

2.045 

1.025 

2.725 

1.365 

3.405 

1.705 

4.090 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1.020 

2.715 

1.360 

4.070 

2.040 

5.430 

2.720 

6.790 

3.400 

8.145 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1.020 

2.715 

1.360 

4.070 

2.040 

5.430 

2.720 

6.790 

3.400 

8.145 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VIII - TRASFERTE 

 

57. Per il trasferimento fuori dal proprio domicilio sono dovute le  

spese e l'indennità così come previste nella tabella degli onorari  

stragiudiziali 

 

oltre 

di valore 

di particolare 

€ 5.164.600,00 

indeterminabile 

importanza e 

 

 

indeterminabile 

 

 

 

coeff. 

coeff. 

 

 

 

 

min.  

max 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

0,000658 

0,001577 

360 

2.035 

360 

4.070 

 

 

 

 

 

 

0,000330 

0,000792 

185 

1.020 

185 

2.045 

 

 

 

 

 

 

0,000658 

0,001577 

360 

2.035 

360 

4.070 

 

 

 

 

 

 

0,000658 

0,001577 

360 

2.035 

360 

4.070 

 

 

 

 

 

 

 

VIII - TRASFERTE 

 

57. Per il trasferimento fuori dal proprio domicilio sono dovute le spese e l'indennità così come previste nella  

tabella degli onorari stragiudiziali 

 

da € 103.300,01 a 

da € 258.300,01 a 

da €516.500,01 a 

da € 1.549.400,01 a 

da € 2.582.300,01 

€ 258.300,00 

€ 516.500,00 

€ 1.549.400,00 

€ 2.582.300,00 

a € 5.164.600,00 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2.035 

5.420 

2.715 

8.130 

4.070 

10.845 

5.425 

13.555 

6.780 

16.265 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1.020 

2.715 

1.360 

4.070 

2.040 

5.430 

2.720 

6.790 

3.400 

8.145 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2.035 

5.420 

2.715 

8.130 

4.070 

10.845 

5.425 

13.555 

6.780 

16.265 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2.035 

5.420 

2.715 

8.130 

4.070 

10.845 

5.425 

13.555 

6.780 

16.265 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VIII - TRASFERTE 

 

57. Per il trasferimento fuori dal proprio domicilio sono dovute le  

spese e l'indennità così come previste nella tabella degli onorari  

stragiudiziali 

 

oltre 

di valore 

di particolare 

€ 5.164.600,00 

indeterminabile 

importanza e 

 

 

indeterminabile 

 

 

 

coeff. 

coeff. 

 

 

 

 

min.  

max 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

0,001313 

0,003149 

550 

4.065 

550 

8.130 

 

 

 

 

 

 

0,000658 

0,001577 

275 

2.035 

275 

4.070 

 

 

 

 

 

 

0,001313 

0,003149 

550 

4.065 

550 

8.130 

 

 

 

 

 

 

0,001313 

0,003149 

550 

4.065 

550 

8.130 

 

 

 

 

 

 

 

VIII - TRASFERTE 

 

57. Per il trasferimento fuori dal proprio domicilio sono dovute le spese e l'indennità così come previste nella tabella degli  

onorari stragiudiziali 

 

da € 103.3000,01 a 

da € 258.300,01 a 

da € 516.600,01 a 

da € 1.549.400,01 a 

da € 2.582.300,01 a 

€ 258.300,00 

€ 516.600,00 

€ 1.549.400,00 

€ 2.582.300,00 

€ 5.164.600,00 

 

 

 

 

 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

865 

2.300 

1.155 

3.455 

1.730 

4.605 

2.305 

5.755 

2.880 

6.910 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1.085 

2.880 

1.445 

4.320 

2.165 

5.760 

2.885 

7.200 

3.605 

8.645 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

450 

1.185 

595 

1.780 

895 

2.375 

1.190 

2.965 

1.485 

3.560 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

218 

290 

435 

580 

725 

 

 

 

 

 

433 

578 

865 

1.153 

1.440 

 

 

 

 

 

865 

2.300 

1.155 

3.455 

1.730 

4.605 

2.305 

5.755 

2.880 

6.910 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

435 

1.155 

580 

1.735 

870 

2.310 

1.160 

2.890 

1.450 

3.470 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

525 

1.390 

700 

2.090 

1.050 

2.785 

1.395 

3.485 

1.745 

4.180 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VIII - TRASFERTE 

 

57. Per il trasferimento fuori dal proprio domicilio sono dovute le  

spese e l'indennità così come previste nella tabella degli onorari  

stragiudiziali 

 

oltre 

di valore 

di particolare 

€ 5.164.600,00 

indeterminabile 

importanza e 

 

 

indeterminabile 

 

 

 

coeff. 

coeff. 

 

 

 

 

min.  

max 

minimo 

massimo 

minimo 

massimo 

 

 

 

 

 

 

0,000558 

0,001338 

250 

1.725 

250 

3.455 

 

 

 

 

 

 

0,000698 

0,001674 

310 

2.160 

310 

4.320 

 

 

 

 

 

 

0,000288 

0,000689 

75 

890 

75 

1.780 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0,000558 

0,001338 

250 

1.725 

250 

3.455 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0,000281 

0,000672 

135 

865 

135 

1.735 

 

 

 

 

 

 

0,000338 

0,000809 

205 

1.045 

205 

2.090 

 

 

 

 

 

 

------------------------

 

TABELLA B - DIRITTI DI AVVOCATO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I - PROCESSO DI COGNIZIONE E PROCEDIMENTI SPECIALI E CAMERALI DAVANTI AI GIUDICI ORDINARI, AI GIUDICI  

AMMINISTRATIVI, TRIBUTARI E SPECIALI, AGLI ARBITRI D'AUTORITÀ COMMISSIONI E COLLEGI CON FUNZIONI  

GIURISDIZIONALI 

 

 

fino 

da 

da 

da 

da  

da 

da 

 

a 

€ 600,01 

€ 1.600,01 

€ 2.600,01 

€ 5.200,01 

€ 25.900,01 

€ 51.700,01 

PRESTAZIONE 

€ 600,00 

a 

a 

a 

a 

a 

a 

 

 

€ 1.600,00 

€ 2.600,00 

€ 5.200,00 

€ 25.900,00 

€ 51.700,00 

€ 103.300,00 

 

 

 

 

 

 

 

 

1. Posizione e archivio, oltre al  

23 

39 

45 

52 

65 

77 

103 

rimborso delle spese 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2. Per la disamina 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

3. Per la domanda introduttiva del 

 

 

 

 

 

 

 

giudizio, per la comparsa di risposta 

23 

39 

45 

52 

65 

77 

103 

e per l'intervento 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4. Per la rinnovazione o riassunzione  

 

 

 

 

 

 

 

della domanda 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

5. Per la chiamata di un terzo in  

 

 

 

 

 

 

 

causa 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

6. Per l'autentica di ogni firma 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

7. Per esame della procura notarile 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

8. Per il versamento del contributo  

 

 

 

 

 

 

 

unificato 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

9. Per l'iscrizione della causa a ruolo 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

10. Per la costituzione in giudizio 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

11. Per l'esame degli scritti difensivi  

 

 

 

 

 

 

 

della controparte anteriormente 

 

 

 

 

 

 

 

alla pronuncia di ogni sentenza ed 

11 

19 

23 

26 

32 

39 

52 

ordinanza per ognuno 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

12. Per l'esame della documentazione  

 

 

 

 

 

 

 

prodotta da controparte anteriormente 

 

 

 

 

 

 

 

alla pronuncia di ogni sentenza o  

11 

19 

23 

26 

32 

39 

52 

ordinanza 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

13. Per ogni scritto difensivo 

 

 

 

 

 

 

 

(deduzioni di udienza memorie, 

 

 

 

 

 

 

 

comparsa conclusionale, note 

23 

39 

45 

52 

65 

77 

103 

illustrative), per ognuno 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14. Per ogni istanza, ricorso o reclamo 

 

 

 

 

 

 

 

diretti al giudice o al collegio 

11 

19 

23 

26 

32 

39 

52 

 

 

 

 

 

 

 

 

15. Per l'esame del dispositivo di ogni 

 

 

 

 

 

 

 

sentenza e di ogni decreto o  

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

ordinanza, anche se emessi in udienza 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16. Per l'esame del testo integrale 

 

 

 

 

 

 

 

della sentenza o dell'ordinanza 

11 

19 

23 

26 

32 

39 

52 

collegiale 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17. Per ogni dichiarazione resa nei  

 

 

 

 

i 

 

 

casi espressamente previsti dalla 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

legge 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18. Per le formazione del fascicolo, 

 

 

 

 

 

 

 

compresa la compilazione dell'indice 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

26 

 

 

 

 

 

 

 

 

19. Per la partecipazione a ciascuna  

 

 

 

 

 

 

 

udienza e par ogni intervento alle 

 

 

 

 

 

 

 

operazioni del consulente tecnico 

11 

19 

23 

26 

32 

39 

52 

(questo diritto non è cumulabile con 

 

 

 

 

 

 

 

quelli previsti dal n. 14, dal n. 15 

 

 

 

 

 

 

 

nella ipotesi di ordinanza su richiesta 

 

 

 

 

 

 

 

di rinvio consensuale), per ogni ora o 

 

 

 

 

 

 

 

frazione di ora 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20. Per l'assistenza alla parte 

 

 

 

 

 

 

 

comparsa avanti al giudica o al 

11 

19 

23 

26 

32 

39 

52 

collegio, per ogni ora o frazione di ora 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

21. Per le consultazioni con il cliente 

23 

39 

45 

52 

65 

77 

103 

 

 

 

 

 

 

 

 

22. Per la corrispondenza informativa  

 

 

 

 

 

 

 

con il cliente, oltre al rimborso delle 

 

 

 

 

 

 

 

spese 

23 

39 

45 

52 

65 

77 

103 

 

 

 

 

 

 

 

 

23. Per la notificazione di ogni atto 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

16 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se la notificazione deve farsi a più 

 

 

 

 

 

 

 

di una persona, sono dovute, per ogni 

3 

6 

7 

8 

10 

12 

16 

persona in più 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

24. Per l'esame di ogni relata di  

 

 

 

 

 

 

 

notifica 

6 

10 

11 

13 

16 

19 

16 

 

 

 

 

 

 

 

 

25. Per la collaborazione prestata per  

 

 

 

 

 

 

 

la conciliazione quando questa è 

26 

45 

52 

59 

74 

89 

119 

avvenuta in giudizio 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

da 

da 

da 

da 

da 

 

 

€ 103.300,01 

€ 258.300,01 

€ 516.500,01 

€ 1.549.400,01 

€ 2.582.300,01 

oltre 

PRESTAZIONE 

a 

a 

a 

a 

a 

€ 5.164.600,00 

 

€ 258.300,00 

€ 516.500,00 

€ 1.549.400,00 

€ 2.582.300,00 

€ 5.164.600,00 

 

 

 

 

 

 

 

 

1. Posizione e archivio, oltre al  

129 

142 

168 

194 

207 

220 

rimborso delle spese 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2. Per la disamina 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

3. Per la domanda introduttiva del 

 

 

 

 

 

 

giudizio, per la comparsa di risposta 

129 

142 

168 

194 

207 

220 

e per l'intervento 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4. Per la rinnovazione o riassunzione  

 

 

 

 

 

 

della domanda 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

5. Per la chiamata di un terzo in  

 

 

 

 

 

 

causa 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

6. Per l'autentica di ogni firma 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

7. Per esame della procura notarile 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

8. Per il versamento del contributo  

 

 

 

 

 

 

unificato 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

9. Per l'iscrizione della causa a ruolo 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

10. Per la costituzione in giudizio 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

11. Per l'esame degli scritti difensivi  

 

 

 

 

 

 

della controparte anteriormente 

 

 

 

 

 

 

alla pronuncia di ogni sentenza ed 

65 

71 

84 

97 

103 

110 

ordinanza per ognuno 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

12. Per l'esame della documentazione  

 

 

 

 

 

 

prodotta da controparte anteriormente 

 

 

 

 

 

 

alla pronuncia di ogni sentenza o  

65 

71 

84 

97 

103 

110 

ordinanza 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

13. Per ogni scritto difensivo 

 

 

 

 

 

 

(deduzioni di udienza memorie, 

 

 

 

 

 

 

comparsa conclusionale, note 

129 

142 

168 

194 

207 

220 

illustrative), per ognuno 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14. Per ogni istanza, ricorso o reclamo 

 

 

 

 

 

 

diretti al giudice o al collegio 

65 

71 

84 

97 

103 

110 

 

 

 

 

 

 

 

15. Per l'esame del dispositivo di ogni 

 

 

 

 

 

 

sentenza e di ogni decreto o  

32 

35 

42 

48 

52 

55 

ordinanza, anche se emessi in udienza 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16. Per l'esame del testo integrale 

 

 

 

 

 

 

della sentenza o dell'ordinanza 

65 

71 

84 

97 

103 

110 

collegiale 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

17. Per ogni dichiarazione resa nei  

 

 

 

 

i 

 

casi espressamente previsti dalla 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

legge 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18. Per le formazione del fascicolo, 

 

 

 

 

 

 

compresa la compilazione dell'indice 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

19. Per la partecipazione a ciascuna  

 

 

 

 

 

 

udienza e par ogni intervento alle 

 

 

 

 

 

 

operazioni del consulente tecnico 

65 

71 

84 

97 

103 

110 

(questo diritto non è cumulabile con 

 

 

 

 

 

 

quelli previsti dal n. 14, dal n. 15 

 

 

 

 

 

 

nella ipotesi di ordinanza su richiesta 

 

 

 

 

 

 

di rinvio consensuale), per ogni ora o 

 

 

 

 

 

 

frazione di ora 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20. Per l'assistenza alla parte 

 

 

 

 

 

 

comparsa avanti al giudica o al 

65 

71 

84 

97 

103 

110 

collegio, per ogni ora o frazione di ora 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

21. Per le consultazioni con il cliente 

129 

142 

168 

194 

207 

220 

 

 

 

 

 

 

 

22. Per la corrispondenza informativa  

 

 

 

 

 

 

con il cliente, oltre al rimborso delle 

 

 

 

 

 

 

spese 

129 

142 

168 

194 

207 

220 

 

 

 

 

 

 

 

23. Per la notificazione di ogni atto 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

Se la notificazione deve farsi a più 

 

 

 

 

 

 

di una persona, sono dovute, per ogni 

19 

21 

25 

29 

31 

33 

persona in più 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

24. Per l'esame di ogni relata di  

 

 

 

 

 

 

notifica 

32 

35 

42 

48 

52 

55 

 

 

 

 

 

 

 

25. Per la collaborazione prestata per  

 

 

 

 

 

 

la conciliazione quando questa è 

149 

163 

193 

223 

238 

252 

avvenuta in giudizio 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Valore indeterminabile 

 

 

PRESTAZIONE 

minimo 

massimo 

 

 

 

1. Posizione e archivio, oltre al  

77 

103 

rimborso delle spese 

 

 

 

 

 

2. Per la disamina 

19 

26 

 

 

 

3. Per la domanda introduttiva del 

 

 

giudizio, per la comparsa di risposta 

77 

103 

e per l'intervento 

 

 

 

 

 

4. Per la rinnovazione o riassunzione  

 

 

della domanda 

19 

26 

 

 

 

5. Per la chiamata di un terzo in  

 

 

causa 

19 

26 

 

 

 

6. Per l'autentica di ogni firma 

19 

26 

 

 

 

7. Per esame della procura notarile 

19 

26 

 

 

 

8. Per il versamento del contributo  

 

 

unificato 

19 

26 

 

 

 

9. Per l'iscrizione della causa a ruolo 

19 

26 

 

 

 

10. Per la costituzione in giudizio 

19 

26 

 

 

 

11. Per l'esame degli scritti difensivi  

 

 

della controparte anteriormente 

39 

52 

alla pronuncia di ogni sentenza ed 

 

 

ordinanza per ognuno 

 

 

 

 

 

12. Per l'esame della documentazione  

 

 

prodotta da controparte anteriormente 

39 

52 

alla pronuncia di ogni sentenza o  

 

 

ordinanza 

 

 

 

 

 

13. Per ogni scritto difensivo 

 

 

(deduzioni di udienza memorie, 

 

 

comparsa conclusionale, note 

77 

103 

illustrative), per ognuno 

 

 

 

 

 

14. Per ogni istanza, ricorso o reclamo 

 

 

diretti al giudice o al collegio 

39 

52 

 

 

 

15. Per l'esame del dispositivo di ogni